Il Prof. Lorenzo Altomonte è particolarmente esperto nella patologia reumatica autoimmune (Artrite reumatoide, Artrite psoriasica, Spondiliti) ed è in grado di porre una diagnosi precoce di queste patologie e di gestire in questi pazienti terapie innovative con farmaci biologici di prima generazione  (Infliximab, Etanercept, Adalimumab) e di seconda generazione (Abatacept, Rituximab,Tocilizumab, Golimumab e Certolizumab)) in ottemperanza alle linee guida regionali.

Il Prof Lorenzo Altomonte è in grado di gestire anche la terapia del LES con l’anticorpo monoclonale anti BLYSS Belimumab.

Possiede ampia esperienza nella diagnosi e nella terapia delle connettiviti autoimmuni sistemiche ( LES, Sclerodermia, Dermato-polimiosite, Vasculiti) ed è in grado di gestire in questi pazienti terapie vasodilatatrici con Iloprost e, in caso di ipertensione polmonare o di ulcere digitali refrattarie, con Bosentan e inibitori delle fosfodiesterasi.

E’ in grado di gestire la diagnosi (MOC) e la terapia dell’Osteoporosi anche con i farmaci più innovativi come il  Paratormone,  l’infusione annuale di Zoledronato o l’anticorpo monoclonale Denosumab.

Pratica la terapia dell’Artrosi dell’anca con infiltrazioni ecoguidate di cortisone e/o a.jaluronico.

E’ particolarmente esperto nella diagnosi e terapia della Fibromialgia .

Il Prof.Lorenzo Altomonte è  membro del Collegio dei Reumatologi Ospedalieri Italiani (C.R.O.I.), della Società Italiana di Reumatologia (S.I.R.), della Società Italiana di Medicina Interna (S.I.M.I.) e della Federazione Associazioni Dirigenti Ospedalieri Internisti (F.A.D.O.I.).

Dal 1976 al 2001 è stato Ricercatore presso la Clinica Medica dell’Università Cattolica di Roma (Policlinico Gemelli-Complesso Integrato Columbus) e responsabile dell’Ambulatorio della Connettiviti Reumatiche, del Servizio di Mineralometria Ossea Computerizzata e del Servizio di Capillaroscopia e del Day Hospital annessi alla Divisione di Reumatologia.

Dal 2002 al 2016 è stato Primario della Unità Operativa Complessa di Reumatologia dell’Ospedale CTO di Roma e dal 2003 al 2008 è stato anche Primario ad interim  della Unità Operativa Complessa di Medicina Interna II dell’Ospedale S.Eugenio di Roma.

Dal 2015 è Consulente Reumatologo presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Dal 2016 è responsabile del Servizio di Reumatologia della Clinica Villa Mafalda di Roma.

E’ stato dal 1992 Docente nella Scuola di Specializzazione in Reumatologia, nei Corsi di Laurea per Fisioterapisti e per Terapisti Occupazionali dell’Università Cattolica di Roma e nella Scuola di Specializzazione in Reumatologia dell’Università G.D’Annunzio di Chieti-Pescara.

La UOC  di Reumatologia da lui diretta presso il CTO  è stata convenzionata per la attività didattica con la Scuola di Specializzazione in Reumatologia dell’Università Cattolica di Roma

Nel 1987 ha frequentato il Department of Immunology of Rheumatic Diseases del Kennedy Institute of Rheumatology di Londra sotto la guida del Prof. R Maini approfondendo le tematiche relative all’uso degli anticorpi anti ENA nella diagnostica clinica.

Nel 1989 ha frequentato il Department of Rheumatology dell’Elias Sourasky Medical Center della Sackler Faculty of Medicine di Tel Aviv sotto la direzione del Prof. D. Fuchs approfondendo tematiche di Reumatologia Pediatrica.

Nel 1991 ha frequentato l’Autoimmune Disease Center della Scripps Clinic and Research Fundation di La Jolla ( S. Diego) sotto la direzione del Prof. EM Tan approfondendo le tematiche della diagnostica e della terapia delle Connettiviti Autoimmuni Sistemiche.

Nel 1992 ha frequentato il Laboratorio di Patologia ed Immunologia del Brigham and Women’s Hospital della Harvard Medical School di Boston sotto la direzione del Prof. C. Brugnara per un importante aggiornamento in Immunologia Clinica.

Dal 1996 è membro della “New York Academy of Sciences”

Dal 1992 è referee della rivista ” Clinical and Experimental Rheumatology.

Dal 1998 è membro del comitato scientifico delle riviste “Reumatismo”, On-line Archives of Rheumatology e “Progressi in Reumatologia Clinica”

Ha attivamente partecipato all’attività scientifica integrata dell’Istituto di Patologia Medica e poi di Clinica Medica dell’Università Cattolica nell’ambito delle sue mansioni di Ricercatore Universitario e successivamente ha continuato la sua attività scientifica anche come Primario della UOC di Reumatologia del CTO come attestano gli oltre 100 Congressi Nazionali ed Internazionali a cui ha partecipato come Relatore o Moderatore e le oltre 370 pubblicazioni scientifiche a stampa, di cui 245 di argomento reumatologico.